Leggere è libertà, per questo i dittatori non vogliono

See on Scoop.itIo scrivo, leggo, bloggo, racconto, recensisco

Leggere non è un atto “naturale”. È una scelta. Avviene sottraendo tempo a qualcos’altro. Come tutte le scelte nasce da un’abitudine che si forma nel tempo.

See on www.linkiesta.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...