La stanchezza del Natale (La Repubblica Firenze, 24 dicembre 2013)

Natale stanca, o forse siamo noi ad esserlo.

Cercando Oblivia - Il blog di Pippo Russo

Cari amici, questo è l’articolo che oggi mi è stato pubblicato da Repubblica Firenze. Buon natale a tutti.
Costretti a entrare dentro il recinto del Natale. S’avverte un pressante senso d’eterodirezione sul confine fra via Cavour e via de’ Martelli. Come se lungo quel confine sorvegliato dai pilomat fosse stata tracciata la linea di separazione fra la quotidianità e un rito pagano della dissipazione. Laggiù le decorazioni dell’ingombrante albero di Natale determinano lo stesso effetto della calura estiva di primo pomeriggio, quando l’aria si fa gelatinosa e vibra come smossa da un vento interiore. E davanti a quelle sensazioni estranee si ha la tentazione di resistere, di mantenersi distanti e al di qua del meccanismo che si perpetua. Ma poi passando oltre i dissuasori – che se così sono stati etichettati un motivo ci sarà – si scopre che proprio di un’illusione si tratta. Che, fatta salva la dimensione religiosa della…

View original post 392 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Altro. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...