C’è tempo…

C’è un tempo per amare, c’è un tempo per soffrire. E poi c’è anche un tempo per perdonare. Forse è proprio questa la storia di “Anna”, che arriva adesso, per Natale.

Anna_coverSuggerisco questo ascolto (qui), così vi fate un’idea.

E tanti auguri, a tutti!

 

#BreakingNews

Breaking_News

Come già precedentemento annunciato su altri canali online, vi informo che l’episodio di oggi de “Lo sguardo vigile di Dio” non andrà in onda per motivi contingenti. In realtà ho cooptato il fumettista Luca Lunati per terminare, a tempo di record, il racconto inedito con vignette a colori (acquarello) “Il Maresciallo innamorato”. Si tratta di uno spin off a puntata unica e, se avete voglia di leggerlo, chiedetemelo via email (basta iscriversi al mio Circolo Letterario, su in cima alla home page del blog a destra, sotto la mia bellissima foto).

Per tutti coloro che si trovano a Roma e dintorni poi, il 19 dicembre, in occasione della presentazione del mio nuovo romanzo “Anna” (Watson Edizioni – Libri & Bar Pallotta/Ponte Milvio – ore 19), regalerò la versione cartacea del racconto. Edizione limitatissima. E ci sarà anche l’autore dei disegni. Ora lo sapete!

 by Luca Lunati

by Luca Lunati

Annapallotta

Quella volta che sono morta

Oggi è nato il mio nuovo romanzo. L’ha pubblicato in versione digitale DuDag, una casa editrice molto innovativa. Pare si siano commossi quando hanno letto il manoscritto. Questo romanzo fa anche sorridere, e ridere. Insomma, è un po’ come uno schiaffo e una carezza, che poi è come la vita, che poi siamo noi. Sto ancora decidendo a che genere appartiene. Sicuramente si tratta di narrativa, poi mi fermo lì. Perché è introspettivo, è divertente, è formativo, è riflessivo, è surreale, è molto ironico. Ecco, ora trovatemelo voi un genere!

coverIntanto costa davvero poco, siamo in tempo di crisi e bisogna essere parsimoniosi. Poi la copertina è in pieno stile NoBrandArt (voi che mi seguite sapete cosa significa). Bisogna solo sfogliarlo. E poi i ragazzi di DuDag hanno questa cosa geniale che si chiama DuDy. Non è una sinossi, e neppure un’anteprima. Si tratta di un invito per un viaggio, come se l’autore vi prendesse per mano e vi aprisse il portello dell’aereo. In ogni caso una novità.

Il libro lo potete scaricare qui
Poi, parlatene in giro, così, per fare dispetto a qualcuno.